Lichtsteiner: lo svizzero non si muove e resta alla Juve

Dopo gli annunci di Joao Mario e Gabigol, la dirigenza dell’Inter sta provando a regalare a De Boer un altro acquisto, questa volta in difesa. Stephan Lichtsteiner, da questo punto di vista, è stato un nome caldissimo nella giornata di ieri, con gli intermediari di Juventus e Inter in contatto diretto nel pomeriggio.

ORE 22:50, LICHTSTEINER RESTA ALLA JUVENTUS

Dopo il no al Borussia Dortmund e il rifiuto, da parte della Juventus, ad una cessione dello svizzero all’Inter, sembra essere chiaro il futuro di Lichtsteiner: il terzino vestirà ancora i colori bianconeri. Forti dubbi persistono comunque sul rinnovo del contratto in scadenza il prossimo giugno, in tal caso la Juve potrebbe perderlo a parametro zero.

18.30, POMERIGGIO CALDO: NO AL BORUSSIA

Stephan Lichtsteiner ha detto no al Borussia Dortmund. Il terzino svizzero vorrebbe partire: Cuadrado, ai dettagli, gli toglie altro spazio. Ma la Juventus continua a preferire destinazione estere: vi avevamo parlato del Monaco, ora si erano fatti sotto i tedeschi.

Tuttavia, Lichtsteiner continua a preferire l’Inter. I nerazzurri non hanno un accordo con la Juve, decisamente non intenzionata a cederlo ai rivali. Resta una situazione da monitorare con molta, molta attenzione.

13.35, SI INSERISCE IL MONACO

C’è l’inserimento del Monaco nella corsa a Lichtsteiner. Il futuro del bianconero è in bilico: secondo Premium Sport, lo svizzero vorrebbe l’Inter  (ma la Juve non vuole cederlo ai nerazzurri) ed avrebbe anche rifiutato il Borussia Dortmund. Il Monaco, però, potrebbe cambiare le carte in tavola.

10.45, LICHTSTEINER-INTER: “A VOI MAI”

lichtDopo l’arrivo di Cuadrado e Dani Alves, il 32enne terzino svizzero avrebbe gli spazi parecchio chiusi alla Juventus. Ragion per cui, dopo qualche malumore espresso direttamente dal calciatore, gli agenti di Stephan si sono attivati, in accordo con la dirigenza della Juventus, per sondare nuove destinazioni.

L’Inter è il club che per primo si è fatto avanti, raggiungendo subito un accordo: triennale da 2.5 milioni netti a stagione. La destinazione nerazzurra sarebbe anche gradita a Lichtsteiner, ma, notizia confermata anche dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, Fabio Paratici avrebbe comunicato all’agente del terzino svizzero che è impossibile intavolare qualsiasi trattativa con l’Inter. Un “A voi mai” pronunciato dal ds bianconero avrebbe fatto scaldare parecchio gli animi in un hotel di Milano, dove le parti erano a colloquio.

VERSO LA PERMANENZA

La Juventus, quindi, dice no alla destinazione Inter per Lichtsteiner e continua a chiedere 10 milioni ai club esteri per il cartellino dello svizzero. Schalke e Dortmund, le due società maggiormente interessate, non pare siano intenzionati ad arrivare a quella cifra. La sensazione è che la Juventus non forzerà la partenza dello svizzero, un giocatore che, al di là dell’abbondanza nel ruolo, può risultate utilissimo nell’arco della stagione ad Allegri.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy