Barzagli: “Sta nascendo una Juve importante. Higuain? Contento per il suo goal”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nuova stagione, vecchie certezze. Sabato, nel primo match della nuova Serie A 2016-2017, la Juventus si affiderà ancora una volta al 3-5-2, con la BBC nuovamente eretta a punto fermo della squadra. Andrea Barzagli, vero fenomeno della retroguardia bianconera, ha parlato in esclusiva ai colleghi de La Stampa. Ecco quanto evidenziato:

MAI PRENDERE GOAL

Barzagli-Bonucci-Chiellini“Sembra una battuta, ma ci abbiamo fatto caso anche noi. Non ci piace mai prendere gol e in questo mese abbiamo spesso faticato: è una cosa mentale, di restare concentrati per 90 minuti, più che fisica. Però sappiamo benissimo che da una forte fase difensiva arrivano i successi”-

A 3 O A 4? 

Deciderà il mister, comunque abbiamo difensori che possono giocare sia a quattro che a tre”. 

LA NUOVA JUVE 

“Sta nascendo una Juve importante, con uno zoccolo duro che vuole continuare ad imporsi e con i nuovi che vorranno continuare a seguire questo segno: l’obiettivo è continuare a vincere, lavoriamo per diventare squadra 100%. Bisogna conoscerci, ma la qualità è alta e il lavoro è forte”. 

PRIMO GOAL PER HIGUAIN

Higuain“Non ne aveva bisogno, ma era una rete davanti a tutti quei tifosi e anche la prima con i suoi nuovi compagni. Ha fatto piacere a lui e a noi: vederlo così acclamato dà solo spinta per iniziare nel modo giusto”. 

JUVE-FIORENTINA

“Abbiamo subito un calendario tosto, ma cerchiamo di partire bene. Le sensazioni sono positive e i nuovi si sono calati subito nella mentalità Juve”. 

UNA JUVE RINFORZATA? 

“Sappiamo tutti quale potenziale ha questa squadra e quali sono gli obiettivi. Ci sarà da lottare, da soffrire e da lavorare duro, però abbiamo la voglia di spingere al massimo. E’ andato via Pogba e gli auguriamo tutto il bene, ma alla Juve sono arrivati giocatori importanti con esperienza internazionale che ci possono dare ancora quel qualcosa in più per fare meglio in Champions”. 

LA SERIE A 

“Come negli ultimi anni, la Juve parte per vincere. Sappiamo di essere la squadra da battere, ma non c’è nulla di scontato e restiamo concentrati sul campionato che sta per iniziare. Roma, Napoli e Inter. Poi ci può essere l’outsider, ma noi vogliamo vincere il sesto titolo di fila”.


CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS DI MERCATO SULLA JUVENTUS.