De Sciglio piace alla Juve e ad Allegri: è il profilo ideale

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La priorità resta un centrocampista. E non potrebbe essere altrimenti, dopo la cessione di Pogba. Ma la Juve continua a tenere d’occhio il mercato: si cercano occasioni, prima di tutto. Potrebbe esserlo De Sciglio, se ci fossero davvero problemi per il rinnovo di Lichtsteiner.

I motivi dell’interesse

Ecco: lo svizzero ha un accordo che scade tra un anno. L’intenzione è quella di rinnovare, ma pare ci sia qualche intoppo. Tuttavia, i bianconeri non si faranno trovare impreparati: sondano le alternative. E De Sciglio è quella che piace di più: alla società e ad Allegri.

Mattia è giovane e di prospettiva. Pure talentuoso e con una certa esperienza. È l’ideale per una Juve che vuole rinfoltire il gruppo italiano: quelli che sanno cos’è la Signora. Che servono tanto, specialmente per raddrizzare le cose, quando vanno male. È capitato quest’anno, potrebbe essere utile in futuro.

Poi in panchina c’è l’allenatore che lo ha lanciato. E che continua a credere in lui: De Sceglio è letteralmente un pupillo di Allegri. Doti tecniche e caratteriali importanti, specialmente per uno della sua età. Il tecnico bianconero lo conosce molto bene e lo porterebbe volentieri a Torino.

La richiesta

Tuttosport scrive che il Milan chiede venticinque milioni. Più o meno è questa la cifra richiesta da fine Europeo. De Sciglio ha convinto, sotto la guida di Conte, quindi via libera al rialzo. Sì, perché ai bianconeri interessa da tempo, ma sembrava si potesse chiudere intorno ai dieci-quindici milioni.

De Sciglio piace a tante

Galliani ha detto di ritenerlo incedibile: è il futuro rossonero. Ma l’agente aveva ammesso l’interesse di diverse società: Napoli e Roma, oltre alla Juve. Insomma: De Sciglio è un nome molto caldo. E qualche tempo fa i bianconeri sembravano in pole.

de sciglio

Questione di feeling e di buoni rapporti con il Milan. Ma solo a certe cifre: troppi i venticinque milioni richiesti. E se Lichtsteiner dovesse rimanere, com’è probabile, non se ne farebbe niente. Magari sarebbe tutto solo rimandato: De Sciglio ha un contratto con scadenza 2018. È bene ricordarlo, specialmente tra un’estate.