De Laurentiis: "Se la Juve vuole Higuain servirà il consenso del giocatore. Ho già rifiutato un'offerta..."

De Laurentiis: “Se la Juve vuole Higuain servirà il consenso del giocatore. Ho già rifiutato un’offerta…”


Il post Morata potrebbe essere rappresentato dal più clamoroso dei colpi di mercato: quello con il nome di Gonzalo Higuain. L’attaccante del Napoli è il sogno per il reparto avanzato bianconero ma le strade che portano all’argentino sono tutt’altro che semplici da imboccare. Direttamente da Dimaro, Aurelio De Laurentiis ha parlato in conferenza della situazione del Pipita, parlando anche della prima offerta pervenutagli da un altro top club europeo.

L’OFFERTA –Ammesso e non concesse che la Juve tornasse alla carica, serve il consenso di Higuain. Se a un certo punto “Un giorno all’Improvviso” e le sue canzoni sotto la curva non conta più e lui decide di passare alla Juve ci sarebbe un misunderstanding. Probabimente sono tutte illazioni. Io la verà proposta l’ho avuta con una telefonata di un mese fa da parte del presidente del Real Madrid: aveva proposto 60 milioni più due/tre calciatori. Io ho detto di no”.

TRADIMENTO – “Se Higuain andasse alla Juventus sarebbe un tradimento a se stesso, sarebbe un controsenso, Napoli e Juve sono come cani e gatti: Higuain diverrebbe il re dell’assurdità”.

CLAUSOLA SCADUTA? –Questi sono fatti nostri, posso anche non rispondere”.

FRATELLO-PROCURATORE – “Le strategie del fratello non mi appartengono. Certo è che esiste una clausola per la quale i calciatori sono puniti quando contravvengono a una questione di riservatezza e qualche volta va ricordato. Il fatto che una squadra milita in Europa da sette anni e poi dire che “non è all’altezza” non è proprio bello, perché ci hai mandato tuo fratello? Al fratello si è risvegliato il sacro cuore qui da noi. Se poi uno ha altri scopi e segnali da dare a terze persone giuridiche per farsi fare offerte che invece non arrivano lo sa soltanto lui”.

SCUDETTO – “Non giochiamo da soli, ci impegneremo al massimo. Che vinca il migliore e che i migliori siamo noi. Voi avete già vinto, dodici anni fa nuotavate nella merda”.

MAROTTA –Sì per Higuain glielo ho detto “Caccia i soldi” ma era una battuta”.

*Virgolettato trascritto da SpazioNapoli

 

ULTIME NOTIZIE