Marotta tenta il colpo: al via l'operazione "ritorno Cuadrado"

Marotta tenta il colpo: al via l’operazione “ritorno Cuadrado”


La Juve non vuole privarsi dei suoi gioielli che, nella passata stagione, hanno vinto il quinto Scudetto consecutivo, la undicesima Coppa Italia è l’ennesima Supercoppa. Per questo, nonostante il ritorno obbligato di Juan Cuadrado al Chelsea, Marotta e Paratici stanno studiando l’operazione per poter riportare sotto la Mole il colombiano.

Cuadrado2

VOLONTÀ DEL GIOCATORE – Un fattore che potrebbe aiutare i bianconeri nella riuscita dell’operazione è sicuramente la volontà del giocatore, desideroso di rimanere in Italia. I suoi mesi in Inghilterra, da gennaio 2015 a giugno sono stati bui e difficili, mentre a Torino Cuadrado ha ritrovato se stesso, tornando il giocatore visto a Firenze.

OPERZIONE NON IMPOSSIBILE – Marotta, dunque, visto il pressing dello stesso giocatore per rimanere a Torino, sta studiando il colpo: il dg bianconero punta a un altro prestito senza obbligo di riscatto, cosa che invece vorrebbe Abramovich. Nelle prossime ore l’agente di Cuadrado sarà a Londra per cercare di convincere gli inglesi. Il nodo fondamentale, comunque, sembra proprio essere la formula del trasferimento: obbligo o diritto.

Cuadrado ha espressamente fatto capire la sua volontà, ora tocca a Marotta e Paratici convincere il Chelsea eriportare il colombiano sotto la Mole.

Simone Calabrese

ULTIME NOTIZIE