Juve, per vincere la corrida della Champions serve un grande Matador

5 Scudetti, 1 Coppa Italia e 3 Supercoppe Italiane in cinque anni non bastano. E come potrebbero bastare se ti chiami Juventus?

Le feste, come vuole lo Stile Juve, dureranno poco poi la testa sarà proiettata alla prossima stagione, quella in cui la Vecchia Signora dovrà rincorrere quella Champions che manca ormai da troppo tempo nella bacheca juventina.

Le voci impazzano e vogliono Marotta e Paratici in prima linea nel mercato che conta, quello dei top players.

Dopo anni di investimenti mirati e di colpi a parametro zero, quest’estate la Juve sarà chiamata a fare uno o due grandi colpi in grado di completare una rosa che come giustamente ha ricordato il d.g. juventino: “è difficilmente migliorabile”.

OCCASIONE MATADOR – Tra i giocatori sul mercato, nessuno meglio del Matador Cavani incarna ciò che i bianconeri stanno cercando.

Voglia di riscatto, predisposizione alla serie A e un’altissima media realizzativa rendono l’uruguayano il profilo ideale per portare la Juve alla vittoria della Champions.

I costi sembrano proibitivi, soprattutto per quanto riguarda l’ingaggio a dir poco oneroso che percepisce al PSG, però se si rimane nell’ordine di idee di compiere un salto di qualità allora bisogMorata Juve-Interna spendere, anche se in maniera oculata.

Altro dato non trascurabile sta nella volontà del giocatore che più volte ha dichiarato di voler cambiare aria considerando la Juve una prima scelta, ideale per rilanciarsi e tornare il bomber che ha dominato le classifiche marcatori nei due anni napoletani.

TUTTO PASSA DA MORATA – L’acquisto del Matador dipenderà tuttavia dalla cessione di Alvaro Morata sul quale pende la famosa recompra che lo riporterebbe al Real Madrid se i Blancos decidessero di pagare la somma pattuita.

Un’eventuale riconferma dell’attaccante iberico invece, condizionerebbe il mercato in entrata, soprattutto sul fronte attaccanti; il reparto offensivo ha rappresentato un punto di forza in questa storica stagione fatta di vittorie e di record superati, sarebbe quindi difficile pensare di sbarazzarsi di uno degli attaccanti attuali per far posto a Cavani.

La realtà dei fatti però dice che ora come ora la posizione di Morata non è salda, vista la posizione di forza del Real Madrid; ecco che la dirigenza juventina è obbligata a guardarsi attorno per non farsi trovare impreparata e il Matador sarebbe davvero un’ottima alternativa.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy