Champions, caos in casa Bayern: “Fuori perché ho dimenticato il passaporto? La verità è un’altra…”

Notte di Champions League, di verdetti e di scelte. Tra poche ore si deciderà il destino di Benfica e Bayern Monaco, che si affronteranno per staccare un tagliando per la semifinale della blasonata competizione. Si ripartirà dalla vittoria dei tedeschi di misura nella gara di andata ma nulla sarà scontato. Serviranno le migliori formazioni per il successo e per giocarsi tutte le chance nel prossimo turno.

Se il Benfica ha le idee chiare per il big match, in casa Bayern nelle ultime ore è scoppiata la polemica. Sotto i riflettori il difensore Mehdi Benatia, rimasto a casa per un episodio molto singolare. I rumors infatti, dicevano che il giocatore una volta in aeroporto, non è potuto partire con i compagni alla volta del Portogallo per aver dimenticato il passaporto.

Tantissime le polemiche alla vigilia di una gara così importante, fino al chiarimento sui social del difensore. Ecco quanto ha scritto: “I rumors delle ultime ore dichiarano che la mia assenza per la gara contro il Benfica sia a causa della dimenticanza del mio passaporto. Smentisco categoricamente questa informazione. Non sono partito con i compagni a causa del mio recente infortunio, sono tornato da troppo poco tempo e non vogliamo rischiare. Per una partita così importante per la squadra, per il club e per i tifosi dovevo essere al 100%“. Più chiaro di così…

benatia

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

I commenti sono chiusi.

Preferenze privacy