Periodo decisivo, partite delicate: la Juve deve mostrare gli attributi

Periodo decisivo, partite delicate: la Juve deve mostrare gli attributi


Archiviata la vittoria contro l’Atalanta, la Juventus deve concentrarsi fin da subito ai prossimi match. Il periodo che vivranno i bianconeri non è uno dei più facili: le partite saranno delicate, match decisivi e impegnativi.

CALENDARIO FITTO – Venerdì arriva allo Juventus Stadium il Sassuolo, una squadra che sta creando parecchi problemi a tutti, che viene dalla vittoria contro il Milan e che all’andata sconfisse i bianconeri. Si chiude un ciclo: un girone fa iniziò la scalata bianconera fino al vertice. Dopo il Sassuolo, ci sarà il derby, in trasferta, poi l’Empoli e il Milan, a San Siro. Partite complicate, mentre il Napoli potrebbe fare filotto. Non è dato lasciare punti per strada, sarebbe deleterio. In mezzo, poi – no, non abbiamo dimenticato – c’è la sfida al Bayern Monaco, un match che può svoltare la stagione.

barzagli atalanta juve

MOSTRARE GLI ATTRIBUTI – La Juventus deve mostrare definitivamente gli attributi; quelli che ha avuto nelle 17 vittorie in 18 partite di campionato, quelli che gli sono mancati a Milano, contro l’Inter, per 90′ e che sono tornati nei supplementari e nei rigori, in Coppa Italia. Fare en plein in campionato, significherebbe, molto probabilmente, cucirsi un pezzo di scudetto sulle maglie. Fare l’impresa a Monaco, invece, renderebbe ancor più orgogliosi i tifosi juventini e, chissà, alimenterebbe il sogno Champions. Il carattere dei senatori Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini, Marchisio, unito alla grinta del gruppo e alla voglia dei giovani assetati di sangue dovrà dimostrare che questa Juve non è mai sazia, e dovrà permettere, ancora una volta, ancora un’altra stagione, ancora un altro anno, ai tifosi della Juventus di poter sognare di riscrivere la storia.

Luigi Fontana (@luigifontana24)

ULTIME NOTIZIE