Allegri: “Vincere era fondamentale. I complimenti sono tutti per i ragazzi, la nostra autostima migliora”

Allegri Chievo Juve
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium dopo la gara tra Juve e Napoli. Questo il commento del Mister.

 GARA FONDAMENTALE –  “Partita molto tattica tra due squadre che meritano la posizione in classifica che hanno. Il Napoli ha avuto un buon palleggio, noi abbiamo concesso poco. Queste partite  si risolvono con un episodio, i ragazzi sono stati molto bravi. Abbiamo avuto pochi spazi perchè loro difendevano molto bene, vincere non era semplice, ma mancano ancora 13 partite”. 

LA SQUADRA“La Juve in questo momento è prima e il merito è solo dei ragazzi perchè sono cresciuti singolarmente e come squadra. Tre mesi fa eravamo 13esimi in classifica. Questo fa bene alla nostra autostima, era uno snodo importante per il campionato a livello psicologico”. 

I RIVALI – “Temevo la velocità del Napoli, a campo aperto diventano devastanti. I ragazzi sono stati molto bravi ad accorciare gli spazi. Potevamo far meglio in alcuni tratti ma hanno gestito molto bene la gara e sono soddisfatto. I complimenti vanno fatti ai ragazzi perchè ci credono sempre. Abbiamo avuto partite di grande intensità e adesso viene il meglio”. 

L’AUTOSTIMA“La Juve può contare sul fatto che la squadra è cresciuta di autostima, a Napoli abbiamo perso perchè abbiamo regalato due gol, nella partita brutta che avevamo fatto abbiamo rischiato anche di pareggiare”.

ZAZA –  “Ho bloccato la sua partenza come ho bloccato quella di altri, la differenza da qui alla fine dell’anno la faranno i giocatori che hanno giocato meno”.