La mamma di Caceres: “Martin non vuole giocare per altre squadre, vuole rimanere alla Juve”

La caviglia destra che poggia male, il dolore, la consapevolezza, l’intervento e l’inizio del recupero. Potrebbero essere riassunti così gli ultimi due giorni di Martin Caceres. Purtroppo il tendine d’Achille è molto delicato e i tempi di recupero sono molto lunghi, almeno 5 mesi in questo caso. L’operazione comunque del professor Flavio Quaglia è perfettamente riuscita. E oltre al sostegno tramite social network dei tifosi bianconeri e degli amici, c’è anche la mamma, Miriam Silva.

“Non mi ha detto che vuole giocare per un’altra squadra, credo voglia restare alla Juve. Lui e la sua famiglia si trovano bene a Torino e sua moglie Martina sta imparando l’italiano. Non hanno intenzione di trasferirsi”. Queste le poche parole rilasciate a Italiacalcio.it, quasi il futuro di Caceres fosse già tracciato nonostante il contratto scada il prossimo giugno. L’idea prima dell’infortunio in Corso Galileo Ferraris era abbastanza chiara sul rinnovo, che s’aveva da fare. Molto probabile che questa linea venga mantenuta anche dopo l’infortunio patito, perché è difficile trovare un altro difensore della caratura dell’uruguagio.

 

Oscar Toson

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy