Gennaio, il mese delle occasioni. Ma gli acquisti più importanti sono già in casa

Gennaio, il mese delle occasioni. Ma gli acquisti più importanti sono già in casa


Nelle ultime stagioni il mercato invernale in casa Juve è stato perlopiù sinonimo di “occasioni”: niente spese folli o cifre esorbitanti sborsate, ma prestiti o magari qualche parametro zero. Giocatori che possano dare una mano in corsa almeno fino al termine della stagione sportiva in corso, perché l’intelaiatura è già stata definita in estate. E dopo una fase di rodaggio, sta prendendo piede e forma. L’obiettivo di gennaio consisteva nell’essere dentro a tutte e tre le competizioni, raggiunto proprio grazie al rotondo 4 a 0 contro il Torino. Ora c’è l’ultimo impegno del 2015 contro un buon Carpi, poi sarà calciomercato.

ACQUISTO FATTO IN CASA – Non sono mai state troppo movimentate le sessioni invernali bianconere nelle ultime stagioni: quasi sempre è arrivato l’attaccante di scorta che possa contribuire con un paio di gol alla causa bianconera (vedi Osvaldo e Matri ndr.). Ma con ogni probabilità non arriverà nessun centravanti. I 4 disponibili al momento stanno tutti bene, e vengono ruotati con sapieza da Allegri. E cosa può portare allora gennaio? Quasi sicuramente Roberto Pereyra, tra gli uomini chiave del tecnico toscano. Il suo recupero sarà importantissimo per la squadra e per avere quelle alternative in fase offensiva che sono mancate fino ad ora, quel trequartista tanto sognato in estate.

POSSIBILI ENTRATE – E a livello pratico di calciomercato, nella fattispecie, può esserci qualcosa in entrata. Perché Lavezzi a fine stagione sarà svincolato dal Psg, quindi il primo mese dell’anno potrebbe essere una buona occasione per assicurarsi il Pocho. Se con Pereyra si può utilizzare il modulo col trequartista, con Lavezzi si può creare un tridente niente male con Cuadrado sul lato opposto, magari con Dybala in mezzo. Più difficili invece le situazioni per Banega, Gundogan e Biglia. Sono tutti e tre giocatori centrali nei progetti di Siviglia, Borussia e Lazio. Il più fattibile potrebbe essere Banega data la scadenza del suo contratto al termine della stagione, ma il Siviglia farà di tutto per rinnovarlo.

VALIGIE IN MANO – Ma c’è anche chi ha oramai le valigie in mano dalle parti di Vinovo. Martin Caceres sembra avere il futuro segnato lontano dalla Mole: scade anche lui nel 2016 e la società vorrebbe riuscire a piazzarlo a gennaio. L’interesse per l’uruguagio arriva dalla Turchia, precisamente dal Fenerbahce. I turchi però vorrebbero aspettare, per averlo poi da giugno senza dover tirare fuori un euro. Una situazione che sicuramente verrà affronatata a breve, ma dall’esito quasi scontato: questi saranno con ogni probabilità gli ultimi mesi di Caceres in maglia bianconera.

eva

Oscar Toson

 

ULTIME NOTIZIE