Juve-Fiorentina, l’analisi della difesa: Chiellini commette un’ingenuità che poteva costar cara. Bonucci impeccabile

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Una partita che inizia nel peggiore dei modi per la retroguardia bianconera: rigore con tocco maldestro di Chiellini su Bernardeschi. Il difensore toscano cade nella trappola dell’attaccante viola che, accentua si la caduta, ma va a cercarsi il contatto in area che poteva cambiare le sorti di questa partita. Dopo quest’incidente torna tutto come prima: grinta e agonismo come se piovesse. Certo, il fallo avrebbe potuto compromettere la sua prestazione, ma il risultato positivo riesce a far dimenticare, seppur parzialmente, l’ingenuità di un campione che negli ultimi tempi stenta a trovare la condizione ottimale.

Solita prestazione spumeggiante per Andrea Barzagli. Il difensore ex Wolfsburg chiude su tutti gli attacchi avversari, riuscendo a far ripartire la manovra velocemente con passaggi pregevoli. Gli attacchi della Fiorentina non impensieriscono minimamente Buffon, e il merito è anche suo. Partita perfetta per Bonucci: l’ex Bari riesce ad annullare totalmente Kalinic. Qualche piccola imprecisione in fase di disimpegno, ma risulta comunque decisivo in diverse circostante. La Juventus ha subito goal al primo e unico tiro in porta della Fiorentina: il rigore.

 

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook