Tre grossi sacrifici sul mercato senza la Champions: si riparte solo da Pogba

Non sono settimane facili peer la Juventus e i suoi tifosi: i 15 punti di penalizzazione per il caso plusvalenze potrebbero essere soltanto l’inizio di una lunga serie di defezioni, dal momento che la magistratura deve ancora pronunciarsi sul caso stipendi relativo al 2020 e 2021. Per non parlare dell’indagine UEFA, con udienza preliminare fissata il 27 marzo.

Se la situazione extra calcistica non è certo serena, lo stesso non si può dire se si parla del campo: il match contro l’Atalanta ha mostrato un gruppo compatto, che vuole chiudere il campionato in maniera dignitosa e che proverà a giocarsi le sue carte in Europa League, al momento unica vera ancora di salvezza per arrivare in Champions League. Se non si dovesse centrare l’obiettivo della coppa dalle grandi orecchie, quali giocatori saluterebbero la Vecchia Signora?

Di Maria e Rabiot out senza la Champions

Secondo la Gazzetta dello Sport, i due indiziati a partire in caso di mancato accesso alla Champions League sarebbero Adrien Rabiot e Angel Di Maria. Il centrocampista francese ha un contratto in scadenza a giugno e per rinnovarlo la madre-agente ha chiesto un ingaggio da 10 milioni a stagione. Una cifra già alta per la Juve e che senza Champions diventerebbe difficile da soddisfare.

LEGGI ANCHE:  Salernitana-Juventus, Nicola pronto a spiazzare Allegri: novità a centrocampo

Di Maria, fresco vincitore del Mondiale in Qatar, ha anche lui un contratto in scadenza a giugno, ma a differenza di Rabiot ha lanciato dichiarazioni d’amore al club bianconero: “Sul mio futuro inciderà soltanto la mia famiglia e qui mia moglie e le mie bambine si trovano bene“. Il giocatore ha firmato la scorsa estate per un solo anno poiché non ha mai nascosto il suo desiderio di chiudere la carriera al Rosario Central, ma la situazione familiare potrebbe portare a un prolungamento del matrimonio tra il Fideo e la Juve.

Altro giocatore su cui si potrebbe poggiare la Juve del futuro è Paul Pogba, con il francese che è il giocatore più pagato della rosa (8 milioni) e che non ha ancora calcato il campo per un infortunio al menisco. Il centrocampista potrebbe essere convocato contro il Monza, facendo ricredere gli scettici che hanno criticato il suo acquisto.

Alfonso Martino

Sei qui: Home » Copertina » Tre grossi sacrifici sul mercato senza la Champions: si riparte solo da Pogba