“Siamo tutti delle m***e”: l’incredibile sfuriata nello spogliatoio della Juventus!

Nella nuovo ducu-serie della Juventus, All or Nothing, sono stati rivelati alcuni spezzoni che hanno raccontato scene importanti avvenute nello spogliatoio dei bianconeri nella scorsa stagione.

Dopo la sconfitta in casa conto il Benevento, decisa da Gaich, Leonardo Bonucci suonò la carica ai suoi compagni. Un leader alla ricerca di dare una dritta allo spogliatoio:

“Siamo dei matti ragazzi, siamo dei matti. Se vogliamo giocarci lo Scudetto non possiamo giocare così. Quando c’abbiamo la palla e quando non c’abbiamo la palla. Non possiamo giocare così se vogliamo vincere lo Scudetto.

Così non vinciamo un co. Porca t***a, siamo tutti delle mee se giochiamo così. Perché non abbiamo capito l’importanza, non abbiamo capito quanto conta vincere sta partita. È un anno che giochiamo così ed è sempre colpa degli altri, sempre la partita dopo, sempre quella dopo. Non è vero un c***o, assumiamoci la responsabilità e le colpe di una partita di me**e che stiamo facendo”.

“Se si gioca così di partite se ne vincono poche eh. Se non abbiamo la voglia di vincere queste partite. Si entra in campo con questo atteggiamento di partite non se ne vincono. Poi parliamo parliamo, poi bisogna andare sul campo a fare i fatti. Invece non stiamo facendo un c***o con questo atteggiamento non si vincono le partite, cambiamo mentalità ed entriamo in campo con un altro atteggiamento”.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy