Supercoppa, la moviola del CdS: Matuidi da rosso, anche Lucas Leiva rischia l’espulsione

WhatsApp Image 2019-12-23 at 09.17.23
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Supercoppa italiana (o CocaCola Supercup) è giunta ormai ai titoli di coda, con la Lazio capace di vincere ancora una volta sulla Juventus, rimediando il quinto storico successo nella storia della competizione (il secondo in tre anni). Una gara tutt’altro che frizzante quella dei bianconeri, ma non sono certamente mancate reti e perplessità arbitrali. Il Corriere dello Sport, con la propria moviola, ne ha analizzate alcune.

Nel primo tempo, Luis Alberto calcia alto sopra la porta difesa da Szczesny, ma viene abbattuto da un tackle di Blaise Matuidi. Il piede del francese è a martello e colpisce la tibia del calciatore biancoceleste, rischiando grosso. Secondo il direttore di gara Calvarese non ci sono gli estremi per un cartellino rosso, tantomeno per un controllo Var. Colpa dunque da accreditare anche a Mazzoleni, il quale non avrebbe sollecitato una revisione sul campo.

Rischia il cartellino rosso anche Lucas Leiva, il quale già ammonito va a dare una manata (apparentemente involontaria) ad Higuain, in pieno volto. Per il fischietto di Teramo è sì calcio di punizione, ma senza secondo giallo.

Giusto valutare come nulli i molteplici contatti presenti in area di rigore, come quello che ha visto protagonisti Immobile e Demiral. Corretta la decisione di lasciar proseguire, giudicandolo come un semplice spalla contro spalla.

Alessandro Zanzico