Fiducia e minutaggio per trattenerlo in bianconero: Demiral ora non si ferma più

Fiducia e minutaggio per trattenerlo in bianconero: Demiral ora non si ferma più

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sarri lo ha schierato titolare in Champions, seppur in una gara priva di rischi in ottica classifica, accanto a Rugani. Il turco ha saputo sfruttare talmente bene la chance donatagli dal proprio tecnico, da figurare nell’undici inziale anche contro l’Udinese. Il match con i friulani ha nuovamente visto un Merih Demiral in grandissima forma, capace di togliersi di dosso la polvere dei primi mesi in bianconero in appena due gare. Le vicissitudini che lo hanno visto protagonista con addosso la casacca della propria nazionale potrebbero aver inciso sullo scarso impiego rimediato fino ad ora, ma questo sembra importi ben poco alla Vecchia Signora. C’è chi già lo definisce come “l’alter ego di Chiellini”, ma del resto come dargli torto? Cattiveria, grinta, determinazione: sono tutte caratteristiche che contraddistinguono in maniera a dir poco ideale l’ex difensore del Sassuolo.

L’averlo schierato titolare per due gare di fila, potrebbe non essere stata casualità, tantomeno semplice scelta tecnica. Stando a quanto riportato da Gazzetta dello Sport, l’averlo preferito a De Ligt, potrebbe non essere altro che un segnale forte in ottica calciomercato. Le squadre interessate a Merih Demiral sono molte, si sa, ma il giudizio della Vecchia Signora potrebbe essere cambiato molto, ultimamente. L’ipotesi di una cessione a gennaio (che fino a poche settimane fa sembrava quasi certa) ora appare davvero lontana dalla realtà.

Alessandro Zanzico

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy