Il CdS difende Cristiano Ronaldo: "Da noi si fa presto a demolire anche i fuoriclasse"

Il CdS difende Cristiano Ronaldo: “Da noi si fa presto a demolire anche i fuoriclasse”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Corriere dello Sport riaffida lo scettro a Cristiano Ronaldo in seguito alla tripletta scaccia critiche ai danni della Lituania. Lo aveva detto apertamente “Il capitano sta molto bene” prima della gara che ha visto il Portogallo investire gli avversari odierni con un sonoro 6-0. Cr7 ha risposto alla sua maniera alle critiche che lo hanno visto protagonista nel corso delle ultime settimane. Dalle prestazioni altalenanti in bianconero, alla tripletta di ieri sera, passando per la sostituzione che cinque giorni fa lo ha portato ad abbandonare terreno di gioco e stadio anzitempo. I tre goal messi a segno ieri sera potranno restituire alla Juventus un Ronaldo più felice e certamente meno nervoso.

“SI FA PRESTO A DEMOLIRE I FUORICLASSE”

Nessun ginocchio dolorante vista la straordinaria prestazione ottenuta con addosso la casacca della nazionale di cui è capitano. Anche in questo caso vi è stata una sostituzione, ma ben differente. Nessun gesto di stizza, solo sorrisi e abbracci con tecnico e compagni in panchina. Nessuna titubanza da parte dei tifosi, i quali lo hanno congedato con una sonora e meritatissima standing ovation. Il Corriere dello Sport ha risposto così alle critiche di chi ha cucito su Cristiano Ronaldo la nomina di “peso” o addirittura “pensionato”, sottolineando come in Italia venga davvero troppo facile demolire i calciatori in seguito a qualche prestazione opaca, anche se si tratta di fuoriclasse indiscussi. Cristiano festeggia le 98 marcature realizzate in nazionale, portandosi a meno 11 dal record assoluto, detenuto attualmente dall’iraniano Ali Daei. Ronaldo ora pensa alla gara con il Lussemburgo, laddove cercherà il centesimo goal in forza al Portogallo e la qualificazione ai prossimi campionati europei, consapevole di non avere alcun problema, fisico o mentale che sia. Una volta tornato a Torino, proverà a riprendersi la sua Juventus.

Alessandro Zanzico

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy