Spunta l'idea Sarri, Pedullà: "Primi contatti"

Spunta l’idea Sarri, Pedullà: “Primi contatti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

ORE 19 – PRIMI CONTATTI

Secondo quanto riportato dal giornalista Alfredo Pedullà, molto vicino a Maurizio Sarri, ci sarebbero stati addirittura dei contatti tra l’allenatore toscano e la Juventus. Sarri con buona probabilità andrà via dal Chelsea anche se vincesse l’Europa League: nel casting si aggiunge anche lui.

ORE 18.30 – IDEA SARRI

Stando a quanto riportato da Tancredi Palmeri, un nuovo nome per la panchina della Juventus può essere quello di Maurizio Sarri. L’ex tecnico del Napoli ha giurato amore al suo Chelsea, ma tante volte certe dichiarazioni possono essere fungere da scudo per sfuggire via ai vari terremoti giornalistici. Un ipotetico arrivo di Maurizio Sarri sconvolgerebbe completamente la Juventus e potremmo iniziare a parlare di rivoluzione. L’onda d’urto coinvolgerebbe tantissime panchine in tutta Europa, scatenando un effetto domino creando di fatti un interminabile valzer che avrà fine solo alla vigilia della nuova stagione.

Sarri alla Juventus: voci o realtà?

Snai Sportnews non ha dubbi: la Juventus e Maurizio Sarri stanno considerando seriamente un futuro insieme. Il bel gioco dell’ex Napoli potrebbe soddisfare i tifosi che accusavano Allegri dell’eccessivo macchinismo di questa Juventus. Un ipotetico accordo, comunque, potrebbe arrivare non prima del termine della stagione del Chelsea. Mercoledì prossimo, infatti, i blues e lo stesso Sarri saranno impegnati a disputare la finale di Europa League con l’Arsenal. Che il tutto possa terminare il tutto con una fumata bianca? Dopo l’arrivo di Ronaldo in Italia (scrive ancora Snai Sportnews) tutto è possibile.

Alessandro Zanzico

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy