Allegri: "Ci tenevo a chiudere il discorso Scudetto. Kean titolare martedì? Devo decidere"

Allegri: “Ci tenevo a chiudere il discorso Scudetto. Kean titolare martedì? Devo decidere”


Al termine della gara persa contro la Spal ha parlato ai microfoni di Sky Sport Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus.

Sulla sconfitta contro la Spal per 2-1: “Ci tenevo a chiudere qui il discorso, perchè abbiamo giocato bene, con molti giovani, con autorevolezza. Abbiamo avuto una bella reazione ma non siamo riusciti a recuperare la gara”

Sui giovani: “Ho avuto delle belle risposte da Gozzi, anche Kastanos, che però fatica da mezz’ala. Bene Nicolussi e Mavididi”

Sui recuperi per la Champions: “Matuidi domani sarà in gruppo, Douglas e Chiellini vediamo domani, deve ricominciare a correre… ha quei polpacci che ogni tanto fanno cilecca, speriamo di recuperarlo. Emre Can va meglio, mi hanno detto”.

Su Dybala: “Paulo è un giocatore che più gioca più trova condizione, è un aerobico. A livello psicologico non è al meglio, ma oggi mi ha dato una bella risposta. E’ normale, devi combattere con un parco attaccanti così”.

Sulla sostituzione di Kean: “Ho tolto Kean perchè è giovane e ha speso tanto… quando comincia a sfilarsi da una parte vuol dire che non ne ha più, ma è normale che sia la riserva di Mandzukic: valuterò chi giocherà martedì”.

Sulla corsa Scudetto: “Quando vinci, basta un punto. Venire qui e rischiare i titolari era più facile: l’obbiettivo ormai è conquistato. La forza della Juve è vincere le partite al di fuori degli scontri diretti. Per vincere il campionato devi vincere 30 partite… e ripetersi per il Napoli non era semplice”.

Christian Masotti