Bonucci a Le Iene: "Non sono stato esaustivo, sono al 100% contro il razzismo"

Bonucci a Le Iene: “Non sono stato esaustivo, sono al 100% contro il razzismo”


Leonardo Bonucci, dopo le polemiche post Cagliari-Juventus che lo hanno coinvolto, è stato intervistato da ‘Le Iene’ sul caso. Queste le sue parole.

“Il razzismo è una cosa scandalosa e nel 2019 non deve esistere. Chiedo scusa a chi ha capito male, perché la mia non era una risposta esaustiva. Sono contro il razzismo al 100%”.

A questo punto, il giornalista Nicolò De Devitiis, scherzosamente, gli ha chiesto di rifare l’intervista post partita, chiedendogli commenti sui buu razzisti.

“Li abbiamo sentiti, ci sono gli strumenti per andare a prenderli e punirli, è giusto punire al 100% i razzisti.”

A questo punto, Bonucci ha risposto a coloro che hanno mostrato, tramite social o interviste, il disappunto verso le sue parole. “A Mario (Balotelli, ndr) voglio bene e gli ho sempre voluto bene. La mia volontà è stata male interpretata, mi dispiace che se la siano presa. Non ho giustificato il razzismo, non ho giustificato niente. Avrei preferito che Moise avesse esultato con noi. Con Thuram ci ho parlato anche al telefono, ci siamo chiariti. Sono al 100% contro i buu razzisti.”