Stratega Allegri: quando vincere è una questione di cambi

Stratega Allegri: quando vincere è una questione di cambi


Non la migliore Juventus della stagione, anzi decisamente la più brutta. Almeno per i primi 60 minuti: nessun tiro in porta e una prestazione che lasciava presagire una giusta sconfitta.

Poi le mosse di Allegri: in dieci minuti cambia le ali alla sua Juve. Entrano Bernardeschi e Cancelo (per Matuidi e Douglas Costa) e i bianconeri vincono la partita.

al 74′ Bernardeschi mette il turbo, Dybala gira e costringe Strakosha al miracolo con Cancelo che poi trova l’angolo e insacca. Nel miglior momento della Lazio la Juve trova il pareggio.

Stesso copione al minuto 88: sulla sinistra spinge ancora Bernardeschi, pennella al centro con Lulic che tira giù Cancelo prima del cross, rigore netto che Ronaldo trasforma centralmente.

Una grande Lazio perde una partita dominata per oltre un’ora. Ma, appena cala il ritmo, viene prima raggiunta e poi sorpassata da una squadra che sta facendo del pragmatismo una delle armi con cui avanzare su ogni fronte.