Capello non ci sta: "Comico assegnare lo Scudetto del 2006 all'Inter"

Capello non ci sta: “Comico assegnare lo Scudetto del 2006 all’Inter”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
capello

Il ricorso consegnato al Collegio di Garanzia del Coni da parte della Juventus per la riassegnazione dello Scudetto del 2006 fa discutere. Fabio Capello, in questo senso, si schiera dalla parte dei bianconeri. E sostiene, in un’intervista a Radio Anch’io Sport: “Assegnare lo scudetto del 2006 all’Inter è stata una comica. Non furono rispettati i tempi e non fu data la possibilità alla giustizia di operare”.

Capello si è soffermato anche sui cori razzisti: “I giocatori dovrebbero sedersi in campo, e contro di loro non dovrebbero essere decise sanzioni. In questa maniera si aiuterebbe il pubblico sano, quelli che vogliono vedere giocare, e si spingerebbe quelli che fanno i buu a smettere e vergognarsi di quello che stanno facendo. L’Italia è l’unico posto dove ci sono gli ultras che comandano e i giocatori vanno a salutarli. Si dà troppa importanza a queste persone. Sono importanti l’85-90% delle persone che vengono allo stadio, non questi signori con striscioni, slogan e il potere ottenuto dalle società”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy