Finale - Primavera, Sassuolo-Juventus 1-3: bianconeri a -2 dalla vetta

Finale – Primavera, Sassuolo-Juventus 1-3: bianconeri a -2 dalla vetta


Alle 10 la Juventus Primavera di mister Baldini è scesa in campo contro i coetanei del Sassuolo per l’ottava giornata di campionato. Queste le formazioni ufficiali del match e la cronaca.

SASSUOLO (4-4-2)- Turati; Dembacaj, Pilati, Merli; Kolaj, Vieri, Ghion, Bartoli; Raspadori, Manzari.

JUVENTUS (4-3-3)- Loria; Bandeira, Pereira Serrao, Makoun, Spinazzola; Nicolussi, Morrone, Portanova; Fagioli, Petrelli, Monzialo.

Al 7′ arriva il primo squillo del match. Il difensore del Sassuolo Dembacaj si rende protagonista di un intervento maldestro che favorisce il mancino di Portanova. L’attaccante bianconero non riesce però a capitalizzare il regalo neroverde. Non si fa attendere la riposta del Sassuolo che arriva al 14′ minuto. Kolaj supera Makoun sulla sinistra e prova un tiro a giro che non impensierisce Loria. Ancora Kolaj pericoloso con un’altra conclusione che termina di poco a lato del palo difeso dall’estremo difensore juventino. Buon momento per il Sassuolo che va ancora vicino al vantaggio con il mancino dal limite di Manzari, ma non trova lo specchio della porta. Al 29′ si fanno rivedere in avanti anche i bianconeri. Spinazzola va via sulla sinistra e trova un impreciso colpo di testa di Portanova. Al 35′ si sblocca il match del Ferrarini. Proprio Leonardo Spinazzola entra con una serpentina in area e a tu per tu con Turati fa 0-1. Al 44′ arriva il raddoppio della Juventus. Bandeira crossa dalla destra e trova la girata di testa di Elia Petrelli che batte Turati e sigla lo 0-2. Finisce così un fantastico primo tempo per i ragazzi di Baldini. Al 48′ il Sassuolo prova a riaprire il match. Merli mette in mezzo un pallone che Raspadori conclude con una girata al volo. Al 50′ tornano in partita gli uomini di Morrone. Loria respinge malissimo la conclusione di Manzari regalando a Koloj un facile tap in. Ancora Sassuolo pericolosissimo questa volta su palla inattiva. Dembacaj svetta in area e va ad un passo dal gol del pareggio. Al 59′ la Juventus si fa rivedere in avanti. Nicolussi serve Monzialo che, complice il traffico in area, è impreciso. Poco dopo Monzialo si rende ancora pericoloso. Un tarantolato Spinazzola semina il panico sulla fascia e trova l’attaccante francese che pecca ancora in zona gol. Al 68′ Sassuolo ad un soffio dal 2-2. Manzari apparecchia per la conclusione di Ghion che fa la barba al palo e termina sul fondo. Al 78′ Loria si fa perdonare l’errore sul gol di Kolaj. Su una brutta palla persa in uscita, l’estremo difensore bianconero respinge la conclusione di Ghion. Al 79′ arriva però l’1-3 della Juventus. Su calcio d’angolo Makoun trova il doppio vantaggio nel momento più delicato, in cui i neroverdi erano maggiorente pericolosi. Finisce così 1-3. I ragazzi di Baldini, grazie a questo successo, volano al terzo posto in classifica a -2 dal duo di testa formato da Atalanta e Roma.

Giuseppe Lo Porto

ULTIME NOTIZIE