Marotta presidente FIGC: la Serie A spinge, l'A.D. bianconero riflette

Marotta presidente FIGC: la Serie A spinge, l’A.D. bianconero riflette


Il caos del calcio italiano è palesemente sotto gli occhi di tutti: tanta confusione e pochissima organizzazione. Per risollevare le sorti di un movimento in profonda difficoltà ecco spuntare la candidatura di Giuseppe Marotta, direttore generale della Juventus.

CORSERA: “PRESSIONI SU MAROTTA”

Il quotidiano milanese sottolinea come il CONI e il Governo stiano spingendo fortemente la candidatura dell’attuale a.d. bianconero per le prossime elezioni in programma il 22 ottobre. Dal canto suo, sempre secondo il “Corriere della Sera”, Marotta non si espone e “di certo non ha intenzione di candidarsi se dietro non avrà una base ampia a sostegno“.

CORSPORT: “GRANDI CLUB ITALIANI D’ACCORDO”

Nella giornata di ieri a Spalato si è tenuto un vertice ECA in cui erano presenti i dirigenti dei grandi club italiani. Avanza con forza la pressione su Marotta affinché si candidi per la presidenza della FIGC. I top club sono dalla sua parte, il direttore generale della Juventus prende tempo e vorrebbe rendersi disponibile soltanto all’inizio del prossimo quadriennio (2020 o 2021).

LA STAMPA: “DIFFICILE ACCADA ORA”

Il quotidiano piemontese sottolinea invece quanto a Marotta non dispiaccia i’idea di rilanciare il movimento calcistico italiano ma solamente a due condizioni: “che l’eventuale sua candidatura sia unitaria e che la stessa Lega di Serie A abbia un ruolo di primo piano come motore del cambiamento“.

Loading...