Andrea Pirlo: "Ronaldo farà da traino, Juve vuole continuare a migliorarsi"

Andrea Pirlo: “Ronaldo farà da traino, Juve vuole continuare a migliorarsi”


Andrea Pirlo a 360 gradi: dal possibile approdo nello staff azzurro alla chiamata di Sky. L’ex regista di Milan e Juve ha parlato a Repubblica sfornando tutte le proprie visioni sul calcio attuale, a partire dalla Nazionale: “”L’allarme di Mancini? Succede da un po’ di tempo: tanti stranieri sono meno bravi dei nostri. Probabilmente costano meno ai club, anche in ingaggi, altrimenti non vedo il senso. Penso che per un ct il problema sia riferito soprattutto alle grandi. Inter, Juventus, Napoli e anche Roma non schierano molti italiani. L’eccezione è il Milan, e tra le altre la Fiorentina”.

Pirlo: “Ronaldo positivo per la Serie A”

Il Maestro prosegue poi la propria analisi sulla Serie A attuale con l’arrivo di Cr7 in bianconero: Sono sicuro che Cristiano farà da traino, a patto che venga sfruttato. Chi insegue la Juventus deve darsi una mossa, inserire campioni e aumentare il rendimento. La Juve vince scudetti su scudetti, eppure ha ancora voglia di migliorarsi. Deve essere un esempio”.

“Nazionale? Avevo accordo, ma poi è saltato tutto”

“Mio impegno con lo staff azzurro? La Figc non ha più voluto. Avevamo l’accordo e mi era stato detto che non ci sarebbero stati problemi coi miei impegni. Invece, dopo la presentazione del palinsesto di Sky, mi hanno detto che c’era conflitto d’interesse. Pallone d’Oro? Ronaldo ha fatto cose straordinarie e ha vinto la Champions: lui, Griezmann o Modric. Mbappé ha giocato bene al Mondiale, ma prima non ha vinto”.

Loading...