PAGELLE JUVENTUS WOMEN: sofferenza incredibile, ma il primo scudetto è arrivato

PAGELLE JUVENTUS WOMEN: sofferenza incredibile, ma il primo scudetto è arrivato


Il riassunto di un’annata intera: Juventus Women e Brescia si equivalgono in tutto e per tutto e l’epilogo più scontato ma anche più beffardo sono i calci di rigori. I tiri dal dischetto arrivano dopo un match in cui le due squadre vivono con la voglia di riuscire a segnare, ma senza che la fortuna dia loro una mano concreta. Ci vogliono i rigori per gioire: finalmente questo scudetto è arrivato!

PAGELLE JUVENTUS WOMEN

GIULIANI 6,5: quando viene chiamata in causa si fa trovare pronta, ma che paura quell’uscita fuori dall’area! Un rigore parato per lei nella lotteria finale.

HYYRYNEN 6: non proprio perfetta in fase difensiva, si fa vedere poco in avanti.

GAMA 6: nel primo tempo traballa e si perde più di una volta l’attaccante avversario. Nella ripresa migliora e chiude con molta più sicurezza.

SALVAI 7: impeccabile la sua marcatura, imperiosa sugli anticipi.

BOATTIN 6,5: oggi spinge meno del solito, ma non lascia nessuno spazio alle avversarie.

GALLI 6,5: ringhia parecchio a centrocampo. In una partita del genere il suo apporto è fondamentale.

ROSUCCI 6,5: parte piano, poi carbura e mette tanta quantità al centrocampo.

CERNOIA 6,5: ha la grinta dei giorni migliori, corre tanto avanti e indietro. Nel secondo tempo si fa vedere di meno.

BONANSEA 6,5: quando è in giornata non la tiene nessuno, va ad un passo diverso delle altre. Peccato per quel rigore sbagliato.

GLIONNA 6,5: cerca di proporsi in ogni modo in avanti, con fortune alterne. Preziosa come sempre.

FRANSSI 6: fa a spallate come se stesse giocando a rugby, vincendo spesso il contrasto. Corre tantissimo, ma sottoporta si fa vedere poco.

CANTORE 6: non dà il cambio di ritmo che avrebbe voluto Guarino.

Loading...