Dybala, è il tuo momento. La Joya deve prendersi la Juve sulle spalle

Dybala, è il tuo momento. La Joya deve prendersi la Juve sulle spalle


Ci siamo. La stagione è finalmente entrata nel vivo. Ogni match ora conta davvero tantissimo, e la pressione inizia a farsi davvero sentire. Ed ecco che la Juventus si deve affidare ai suoi campioni e leader per affrontare il finale di stagione. Uno di questi, ovviamente, è Paulo Dybala.

COME L’ANNO SCORSO

Dybala ha trascorso, finora, una stagione abbastanza tribolante. Grandissimo inizio con gol e prestazioni, poi la fase calante di novembre/dicembre. Proprio quando la Joya si stava riprendendo, ecco l’infortunio che l’ha tenuto fuori un mese. Ora, però, Dybala è perfettamente abile e arruolabile e deve farsi trovare pronto. Pronto, esattamente, come l’anno scorso, quando le sue prestazioni e i suoi gol hanno aiutato la Juve ad arrivare al sesto Scudetto consecutivo e alla finale di Champions League. Certo, non sarà facile emulare le gesta della passata stagione, ma Dybala ha tutte le carte in regola per fare addirittura meglio.

LAVORO, LAVORO, LAVORO

Siamo sinceri, molte cose sono cambiate dall’anno scorso. Un anno fa Dybala era ancora una promessa, e tutti fummo stupiti dalle sue prestazioni. Ora, però, la Joya è diventato una certezza e, ovviamente, anche gli occhi della critica sono più selettivi. Numero 10 sulle spalle, grandi aspettative e voglia di vincere hanno messo un po’ pressione a Dybala, che ha sfruttato comunque questo periodo per crescere. Ed ora ci si aspetta il cambio di marcia. Magari già con l’Atalanta, dove tornerà probabilmente nell’undici titolare. Perché la Juventus ha bisogno dei suoi campioni e leader per affrontare il finale di stagione. E ha bisogno, in particolare, della sua Joya.

Simone Calabrese

Loading...