Marotta a capo del calcio italiano, arriva la proposta. E anche la risposta...

Marotta a capo del calcio italiano? Ecco la risposta dell’AD bianconero


Manca poco, ormai: tempo qualche giorno e finalmente il calcio italiano ripartirà da un presidente. Il 29 gennaio, infatti, sono previste le elezioni per il numero uno della FIGC. I nomi? Quello di Damiano Tommasi su tutti, ma non solo.

TOMMASI SUPERATO?

Pare infatti che la stessa Serie A non sia totalmente concorde sulla figura di Tommasi: Sibilia (dai Dilettanti, così come fu Tavecchio) sarebbe un nome apparentemente più gradito. Dai corridoi romani, comunque, filtra una leggera corrente che porta in alto il nome Gravina, proprio l’uomo che pose l’ultima pietra sulla caduta dell’ex capo del calcio italiano.

NELL’ASSEMBLEA DI IERI

Ieri però a Milano si son visti in tanti. E c’era anche Beppe Marotta, amministratore delegato della Juventus. All’AD bianconero è stato chiesto ufficialmente di fare un passo in avanti per il bene del calcio. Ma no, la risposta è stata un cortese due di picche: una volta presidente della Figc, chiunque venga eletto non può più ricoprire altre cariche. Dunque, nel caso avrebbe dovuto lasciare la poltrona occupata a C.so Galileo Ferraris.

Dunque, restano Tommasi, Gravila e Sibilia. Neanche Urbano Cairo ha acettato il consiglio dei ‘colleghi’. Per il ruolo di vicepresidente, invece, Claudio Lotito resta il favorito numero uno…

 

Loading...