QUI GENOA - Turnover totale per Ballardini ma c'è Pepito

QUI GENOA – Turnover totale per Ballardini ma c’è Pepito


Che il vero obiettivo del Genoa fosse la salvezza e non l’andare avanti in Coppa Italia forse si era già capito. L’allenatore dei grifoni infatti ha lasciato a casa 11 giocatori, alcuni dei quali titolari fissi, per la partita di stasera contro la Juventus. Oltre all’infortunato Spolli, non saranno del match neanche Perin, Izzo, Zukanovic, Rosi, Veloso, Bertolacci, Rigoni, Migliore, Taarabt, Pandev e Lapadula. Insomma, se non è l’undici titolare del Genoa ogni domenica di campionato, poco ci manca. All’appello dei convocati figura però un nome tra tutti: è quello di Giuseppe Rossi, tesserato coi rossoblu da qualche giorno ed alla prima convocazione con la nuova maglia.

PROBABILE FORMAZIONE GENOA

Per tentare il colpaccio all’Allianz Stadium Davide Ballardini si affiderà ancora al 3-5-2. In porta giocherà Lamanna, portiere di riserva che non ha mai fatto rimpiangere più di tanto Perin quando indisponibile. A difesa della sua porta giocheranno Biraschi, Rossettini e Gentiletti. A centrocampo gli esterni saranno Lazovic a destra e Laxalt a sinistra: proprio l’uruguaiano sarà l’osservato speciale del match, con la Juve che a giugno potrebbe pensare di sferrare il colpo nel caso di partenza di Asamoah. Chiavi della mediana affidate a Cofie, supportato da Omeonga e Ricci. In attacco Centurion e Galabinov – soprattutto quest’ultimo – proveranno a penetrare la difesa bianconera che non subisce gol ormai da sei partite consecutive. Soltanto panchina, almeno inizialmente, per Pepito Rossi. L’attaccante ex Fiorentina potrebbe essere l’arma in più per Davide Ballardini.

GENOA (3-5-2): All. Ballardini; Lamanna; Biraschi, Rossettini, Gentiletti; Lazovic, Omeonga, Cofie, Ricci, Laxalt; Centurion, Galabinov.

ULTIME NOTIZIE