Verso Bologna-Juve, Allegri continua la linea dura: ancora Dybala in panchina

Verso Bologna-Juve, Allegri continua la linea dura: ancora Dybala in panchina


Ancora Paulo Dybala fuori: è questa la notizia che filtra da Vinovo. Massimiliano Allegri, che parlerà in conferenza alle 14:30, si affiderà al 4-3-3 per la sfida al Bologna. Ma la ‘Joya’, poco brillante nelle ultime settimane, rischia seriamente di sedersi di nuovo in panchina.

Il diamante in panchina

Dopo l’incredibile inizio di campionato, con 10 gol in appena 6 partite, Dybala s’è fermato. Un rallentamento naturale, forse, ma che ora inizia a preoccupare. E, intanto, è arrivata anche la strigliata di Pavel Nedved.

La sua occasione potrebbe arrivare già in Coppa Italia, contro il Genoa, mentre domani Allegri si dovrebbe affidare a chi, ora, sta meglio.

Tra i 3 litiganti…

Gonzalo Higuain è imprescindibile e i ben informati parlano di un Douglas Costa in grandissimo spolvero in allenamento. Giocate, dribbling, scatti repentini: il brasiliano è in un momento di forma straordinario e i bianconeri non possono far a meno di lui.

Così come Mario Mandzukic non può far a meno del terreno di gioco: il croato ha bisogno di giocare per riprendersi il suo spazio. Saranno loro 3, con ogni probabilità, a formare il tridente offensivo. Che poi, volendo, si può declinare sia come 4-3-3 che 4-3-2-1.

L’outsider è Federico Bernardeschi, che quasi sicuramente potrebbe entrare a partita in corso, ma “rischia” di insidiare i titolari.

Ancora Szczesny

Il terzetto di centrocampo si fonda su certezze: Miralem Pjanic Blaise Matuidi. Resta in dubbio Sami Khedira, non apparso al meglio, che potrebbe cedere il posto a Claudio Marchisio.

In difesa, infine, cambierà poco e niente: Buffon Chiellini rientreranno solamente con la Roma. Wojciech Szczesny scalda i guanti e sarà titolare per la terza partita di fila. Mentre la linea a 4 sarà composta, da destra a sinistra, da De SciglioBenatiaBarzagliAsamoah.

Probabile formazione

All. Allegri (4-3-2-1): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Barzagli, Asamoah; Matuidi, Pjanic, Khedira; Douglas, Mandzukic; Higuain.

Ballotaggi: Khedira-Marchisio; Douglas-Mandzukic-Bernardeschi (2 per 1 posto)

 

ULTIME NOTIZIE