Juventus, Bierhoff: "Emre Can può diventare bianconero, Goretzka no..."

Juventus, Bierhoff: “Emre Can può diventare bianconero, Goretzka no…”


Parole importanti quelle del dirigente e team manager della nazionale tedesca Oliver Bierhoff. Nell’edizione odierna di Tuttosport, l’ex giocatore di Udinese e Milan ha fatto il punto sulla Juventus di marchio tedesco: Höwedes e Khedira su tutti, con uno sguardo particolare a Emre Can e Goretzka. E il giocatore del Liverpool sarebbe davvero molto vicino ai bianconeri: “Emre Can alla Juventus? Ci sono molte probabilità che accada, direi un 70-80%. Poche chances invece per Goretzka, direi meno del 20%. Sono entrambi giocatori molto importanti, con molto opportunità per il futuro. Se dovessero mai scegliere l’Italia lo farebbero ora come ora solo per la Juve, a meno di un ritorno top dell’Inter”.

Bierhoff: “Emre Can alla Khedira”

L’analisi di Bierhoff continua così: “”Emre Can e lui? Sono simili. Il giocatore del Liverpool è un numero 6 e ha fisico: il suo modo di giocare è perfetto per l’Italia. Goretzka? È differente: attacca maggiormente la profondità, è più trequartista. Su Khedira? Sami ha personalità, carattere ed è molto disciplinato. Ha il Mondiale in testa e vuole disputare una grande stagione con la Juve per arrivare in Russia al top. I bianconeri non possono che guadagnarci da giocatori come Khedira, determinati a disputare una gran Coppa del Mondo”.

“Höwedes è un leader”

“Howedes è un giocatore di cuore: dà l’anima per i compagni e non ti lascia mai solo. È forte fisicamente, abile di testa, ha un ottimo tempismo ed è molto bravo nella gestione della palla. Benedikt non ha una qualità in cui è il migliore, tuttavia è eccellente sotto tutti i punti di vista. È un leader e dai compagni si fa voler bene”.

Christian Travaini