Milan, si complica l'assalto ad Antonio Conte

Milan, si complica l’assalto ad Antonio Conte


Dopo aver esonerato Vincenzo Montella, il Milan cercherà verosimilmente un nuovo allenatore per la stagione 2018/2019. Gennaro Gattuso infatti, salvo straordinari ripensamenti della società, siederà sulla panchina rossonera soltanto fino alla fine di quest’annata. Poi Fassone e Mirabelli, con ogni probabilità, andranno in cerca di una nuova guida tecnica che possa rilanciare il Milan in Italia ed in Europa. A questo proposito, il sogno proibito della dirigenza bianconera sembra essere proprio Antonio Conte. La strada per arrivare al tecnico ex Juve sembra essere però tutt’altro che in discesa.

CONTE VERSO IL REAL MADRID

A fine stagione quasi sicuramente l’allenatore pugliese lascerà la panchina del Chelsea. Il Milan, con un posto in panchina vacante, non può che stuzzicare le proprie fantasie per tentare diarrivare all’allenatore che ha rilanciato la Juventus dopo gli anni bui dei settimi posti. Ingaggiarlo, però, non sarà di certo una passeggiata. Su di lui è infatti forte il pressing del Real Madrid che ha visto in lui il profilo giusto per succedere a Zinedine Zidane qualora il francese dovesse andar via. Altro profilo gradito ai Blancos è quello di Joachim Löw che dopo il Mondiale di Russia lascerà la panchina della Germania. Non si esclude neanche un gradito ritorno di José Mourinho dalle parti di Madrid.