Un amore così lungo tu non darglielo in fretta

Un amore così lungo tu non darglielo in fretta


È tutto lì: in quegli occhioni da ragazzo sensibile e sincero, di cui i tifosi si sono innamorati perdutamente. Gli occhi sono lo specchio dell’anima, si dice: se gli occhi brillano, l’amore è di quelli che fanno ribaltare gli stomaci. Negli occhi di Paulo Dybala, raramente si è vista indifferenza, la peggior nemica dell’amore: anche nei momenti bui, le sue pupille gridavano vendetta. L’investitura della numero 10 è stata soltanto l’inizio di una lunga storia d’amore: adesso arriverà un altro rinnovo con la Juventus, per sposare a vita quei colori che lo stanno rendendo così grande. Perché no, sulle orme di un altro 10 del recente passato bianconero.

VERRANNO A CHIEDERTI DEL NOSTRO AMORE

Capiterà, com’è ovvio che sia. Dybala sarà sempre al centro dell’interesse collettivo: è diventato un campione, il suo prezzo è lievitato, i suoi occhi allegri sono uno spot per ogni bambino che ce la vorrebbe fare. E Dybala, con la Juventus addosso e nel cuore, diventerà quel calciatore da prendere come riferimento per diventare grandi. Ora è giovane e forte, ma la crescita cui andrà incontro grazie al rinnovo in bianconero gli consentirà di diventare maturo al punto tale da sedersi al tavolo dei più influenti.

Dybala è stato considerato l’uomo giusto per iniziare a riportare a spasso la Goeba nel mondo: Paulino avrà il pesante compito di rappresentare un club glorioso e vincente come la Juventus in tutto il pianeta: il suo nome sarà ancor di più sulla bocca dei bambini, dall’Africa all’Asia, le sue magliette andranno più che mai a ruba e al solo nominare la squadra zebrata verrà spontaneo associarvici il cognome del talento argentino. Proprio come com’era con Sivori, con Platini e con Del Piero. Perché è questo che si augurano i tifosi bianconeri, anche se magari tacciono per pura scaramanzia: che Dybala sia il nuovo gioiellino di cui andar fieri e di cui vantarsi per i prossimi vent’anni.