Vicino il rinnovo per Giorgio Chiellini, mancano solo i dettagli

Vicino il rinnovo per Giorgio Chiellini, mancano solo i dettagli


Giorgio Chiellini è uno dei pilastri della Juventus: non a caso il soprannome che si è scelto, come appellativo più adatto per le sue caratteristiche fisiche e per l’audacia messa sempre in campo, è quello di King Kong. Si è parlato molto, probabilmente troppo, di lui in ottica mercato, come di un possibile partente dalla truppa bianconera, ma i veri leader non abbandonano mai la propria ciurma, fino alla fine. E così sarà per Chiello, ad un passo dall’ennesimo rinnovo che lo legherà fino al 2020 con la casacca bianconera, e che gli permetterà di scrivere altri capitoli vincenti della storia della Juventus, da aggiungere ad una carriera ormai avanzata. Già più volte Capitano in campo, la fascia gli spetterà di diritto, a seconda delle ferree gerarchie bianconere, una volta che Buffon si sarà ritirato: da questo punto di vista è una situazione simile a quella De Rossi e Totti alla Roma.

L’attuale contratto è in scadenza nel prossimo anno, e ora Giorgio, richiesto da molti top club europei e da allenatori che già hanno avuto a che fare con lui (non è di certo un segreto l’interesse che Conte ha mostrato più volte nei suoi riguardi), si aspetta una delle ultime riconferme dalla società torinese. A 33 anni Chiellini è ancora una certezza in campo, sia per la Juve sia per la Nazionale, una certezza purtroppo messa a dura prova da innumerevoli infortuni avuti negli ultimi tempi. Prolungando il contratto per altri due anni alla cifra attuale, il difensore centrale resterebbe sicuramente alla Juve fino a 35 anni, e poi di volta in volta si potrà riparlare di rinnovi annuali. Andrea Barzagli, con tre anni in più sulla carta d’identità, è ancora una presenza importante per lo spogliatoio, e il compagno e amico è sulla buona strada.