Signore del centrocampo: Rodrigo Bentancur, quantità e qualità