Keita vuole solo la Juve: Lotito non fa sconti, ma si apre una via di mezzo

Keita vuole solo la Juve: Lotito non fa sconti, ma si apre una via di mezzo


Keita Baldé continua a spingere: vuole solo la Juventus. I bianconeri prendono atto del feeling, ancora una volta, mentre si preparano ad affrontarlo in Supercoppa Italiana. Proprio la finale potrebbe essere l’occasione per l’allungo decisivo: Lotito aspetta.

La Lazio vuole accontentarlo

L’idea dei biancocelesti è chiara: cederlo, ma non a qualunque prezzo. Tenerlo e andare a scadenza, almeno ufficiosamente, non spaventa. Tradotto: l’affare si fa alle cifre della Lazio – ossia 30 milioni di euro. Anche se, come riporta il Corriere dello Sport, c’è la volontà di accontentare il ragazzo.

Lui non vede alternative, che pure ci sarebbero: l’Inter, per esempio, ma non solo. Ieri, sul suo account Instagram, ha lanciato un segnale: “Le grandi cose richiedono tempo”, ha scritto. Ora, però, si deve accelerare.

Keita su Instagram: messaggio alla Juve?

L’intesa con la Juve c’è, già da tempo, servirebbe poco per ratificare l’accordo. Ma la Signora deve alzare la sua offerta per sbloccare definitivamente l’affare.

Prima offerta Juve? Non basta…

La prima offerta è stata di 20 milioni, tra parte fissa e bonus. Beppe Marotta l’ha presentata e poi è uscito alla scoperto, per mettere pressione a Lotito. Mossa che non ha smosso più di tanto la situazione,  bloccata dalla volontà del presidente laziale.

Resta fermo sulla sua posizione, intransigente e – forse – contro ai propri interessi. Ecco perché la sensazione è che, più prima che poi, la trattativa si sbloccherà. Era ovvio che non ci fossero passi in avanti in questi giorni, prima della Supercoppa, per non correre il rischio di trovarselo subito contro.

La via di mezzo

I prossimi giorni saranno quelli decisivi. Sia il Corriere dello Sport che Tuttosport scrivono che si potrebbe finire con trovare una via di mezzo. La base d’asta sono i 20 già offerti, ma si potrebbe chiudere intorno ai 25 milioni. Se i bonus fossero facilmente raggiungibili, la Lazio potrebbe cedere.

La Juventus, infatti, non ha nessuna intenzione di accontentare la richiesta dei capitolini. Sa di poter comunque arrivare al ragazzo, tra sei mesi e a zero. E sa che pure che la Lazio deve risolvere la grana il prima possibile: deve trovare anche un sostituto – si fa il nome di Brahimi del Porto.

La sensazione è che, alla fine, Keita sarà un giocatore bianconero. Anche se Lotito non farà sconti, dopo la finale ci saranno sviluppi. Non è da escludere una scelta di principio, come sarebbe quella di trattenerlo fino a fine contratto, ma i bianconeri sono fiduciosi.