Douglas Costa: "Qui per vincere tutto, anche la Champions"

Douglas Costa: “Qui per vincere tutto, anche la Champions”


Il calciomercato è ancora lungo, ma la Juventus il suo top player lo ha già acquistato. Ovviamente, ci riferiamo al brasiliano, ex Bayern Monaco, Douglas Costa. L’esterno è in grado di offrire ai bianconeri molteplici soluzioni tattiche e le sue caratteristiche, corsa e dribbling in particolare, ne fanno uno dei migliori al mondo nel suo ruolo. Insomma, un calciatore che dispone dei mezzi per fare la differenza. Proprio quello che la Juventus cercava. L’ex Bayern non si nasconde: tra i motivi della scelta di trasferirsi a Torino c’è la consapevolezza di essere in un gruppo che può arrivare in fondo in ogni competizione.

L’INTERVISTA

Ecco l’intervista al campione brasiliano realizzata dalla Gazzetta dello Sport.

Lei è qui per vincere la Champions?
“Sono qui per vincere tutto il possibile. Certo, anche la Champions. Ci proveremo, sapendo che non sarà facile”.

Higuain l’ha già incoronata suo giocatore preferito per assist e dribbling e Luiz Adriano, suo compagno allo Shakhtar, ha dichiarato che il Pipita con lei farà 40 gol. Si sente all’altezza delle aspettative? 
“Higuain è un campione e un grande compagno. Dovunque vado io divento in fretta il miglior amico degli attaccanti: è successo con Luiz in Ucraina e con Lewandowski al Bayern Monaco. Si vede che con me si trovano bene”.
Pjanic invece ha detto che da lei si aspetta un pizzico di follia: sarà così? 
“Mi piace giocare con gente di qualità come Pjanic. Al Bayern c’era Thiago Alcantara: lo studiavo, ho imparato molto da lui. Alla Juve sono rimasto impressionato dalla qualità. Aggiungerò la mia creatività”.
Che idea si è fatto di Allegri dopo pochi allenamenti? 
“E’ un tecnico che parla molto. Conosce il mio potenziale e io sento che ho fiducia. Ho sensazioni positive, credo di rendere molto con questa squadra e con questo allenatore”.
Cosa l’ha spinta a dire sì all’offerta bianconera? 
“Perché la Juventus è una squadra che ha dentro la voglia di vincere, ha una determinazione incredibile. Per me è stata decisamente la scelta migliore. E’ una formazione capace di arrivare due volte in finale di Champions negli ultimi tre anni. E’ la squadra che in Europa ha più voglia di vincere la Coppa e secondo me è anche quella che ha più possibilità di vincere la prossima. Nell’anno del Mondiale dovevo decidere cosa sarebbe stato meglio per me: voglio tornare a essere importante”. 
Luca Piedepalumbo