Garay-De Vrij: decisive le contropartite

Garay-De Vrij: decisive le contropartite


Dopo l’inaspettata partenza di Leonardo Bonucci la dirigenza bianconera si è iniziata a guardare intorno per valutare l’acquisto di un nuovo difensore centrale.

L’INDIZIATO PRINCIPALE

Rugani, Benatia, Barzagli e Chiellini potrebbero essere più che sufficienti, ma sugli ultimi 3 ci sono state molte incognite sulle condizioni fisiche. Nelle ultime stagione hanno patito moltissimi problemi muscolari che costringono Marotta a un’attenta analisi sul reparto difensivo. La pista più fattibile in questo momento sembra essere Garay. Un giocatore di sicuro affidamento e nemmeno troppo costoso, intorno ai 15-20 milioni di euro. Per di più il Valencia pare interessato anche a Lemina e Rincon, il che consentirebbe alla Juve di abbassare e non di poco la somma da sborsare.

Il Corriere della Sera parla quest’oggi anche di un nuovo tentativo per De Vrij con l’aggiunta anche in questo caso della contropartita tecnica Rincon. Inzaghi lo apprezza, ma Lotito è sicuramente un osso duro con cui trattare, nonostante il contratto del difensore classe 1992 scada nel 2018.