Bernardeschi è bianconero: visite mediche fissate, ma c'è il 'giallo' sul numero

Bernardeschi è bianconero: visite mediche fissate, ma c’è il ‘giallo’ sul numero


Non è Baggio, come tanti si apprestano a ricordare, ma Federico Bernardeschi ha fatto comunque discutere Firenze. Dalle dichiarazioni di amore alla Viola al passaggio in bianconero – “A chi non piacerebbe giocare alla Juve…” – non è passato neanche troppo tempo. Sarà per questo che i tifosi faranno (molta) fatica a digerire questo addio.

Cifre importanti (più un bonus particolare)

Non è questione di soldi, anche se i milioni provenienti da Torino aiuteranno il singhiozzante mercato della Fiorentina. È proprio veder andare via il proprio simbolo, presente e futuro, che fa male. Tanto più se a 23 anni, dopo averlo allevato e aspettato. Ma tant’è: il calcio moderno è questo e se ne può solo prendere atto.

La Juve verserà 40 milioni di euro ai Della Valle, più il 10% su una ipotetica futura cessione – fino a 5 milioni. Insomma: un affare importante per colui che, probabilmente, è il talento italiano più cristallino della sua generazione. Dovrà confermarlo in bianconero, ma non si sa ancora con quale numero sulle spalle.


I dettagli dell’affare

  • 40 milioni di euro alla Fiorentina
  • Il 10% sulla prossima cessione, fino a 5 milioni di euro
  • 3 milioni di euro, più bonus, per 5 anni a Bernardeschi

E il numero?

Secondo quanto racconta la ‘Gazzetta’, Federico accetterebbe di buon grado la numero 10. È il suo numero preferito e l’ha già indossato in una piazza difficile come Firenze. Inoltre, Paulo Dybala, l’altro candidato, preferisce rimanere con il suo 21 – anche, se non soprattutto, per questioni di marketing.

Adidas, e come non potrebbe, sarebbe felice di questa scelta. Serve un nuovo ’10’, che manca dall’addio di Paul Pogba: non a caso, le vendite della sua ultima maglia bianconera schizzarono alle stelle. E l’azienda tedesca sarebbe lieta di ripetere l’esperienza con un asso italiano, che potrebbe diventare un simbolo del club.

Il vero dubbio, però, è proprio dentro la Juventus: le indiscrezioni raccontano di dirigenti indecisi. C’è chi è a favore e chi, invece, crede che sia una investitura troppo pesante per un 23enne appena arrivato in una ‘big’.


 Tu che numero daresti a Bernardeschi? Dillo sulla nostra pagina Facebook.


Chi la spunterà? Difficile dirlo, ma la sensazione è che alla fine Federico possa essere accontentato. Anche dopo l’addio di Del Piero è passata una sola stagione senza ‘erede’ – arrivò Tevez – e, sicuramente, quella era una eredità più pesante di Pogba.

eva

Il programma del Fede bianconero

La scelta, in ogni caso, sarà presto nota. Sì, perché lunedì sono previste le visite mediche, mentre direttamente da Torino, martedì, Bernardeschi raggiungerà i suoi nuovi compagni a Miami.


Lunedì: Visite mediche al J|Medical e firma del nuovo contratto

Martedì: Via a Miami, per unirsi al ritiro bianconero


Prima, però, firmerà il nuovo contratto che lo legherà alla Juventus per cinque anni: 3 milioni di euro più bonus. Una cifra importante che potrebbe essere destinata a crescere, se Federico mantenesse le promesse. Servirà più continuità, mantenendo gli stessi colpi che ha fatto vedere nell’ultima stagione.

La prossima, insomma, deve essere quella della consacrazione definitiva. Ha giocato, e bene, in Europa League, ma ora lo aspettano la Champions e la lotta per lo Scudetto. Nuove sfide che non lo spaventano.

ULTIME NOTIZIE