ESCLUSIVA SJ - I retroscena dell'addio di Bonucci. E quell'incontro con Allegri...

ESCLUSIVA SJ – I retroscena dell’addio di Bonucci. E quell’incontro con Allegri…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Un addio che ha fatto molto rumore, senza ombra di dubbio. Leonardo Bonucci non diventerà mai capitano della Juventus, perché è il futuro del Milan. 42 milioni di euro che rappresentano una via di uscita abbastanza remunerativa, se consideriamo anche il lauto ingaggio che percepirà nella città della moda. Ma come è andata per davvero la cessione di Leo? In esclusiva vi raccontiamo qualche retroscena del fragoroso addio.

INCONTRO CON ALLEGRI

I rapporti tra Bonucci e Allegri non erano del tutto incrinati. I due, infatti, si erano incontrati qualche settimana fa per parlare della nuova stagione. Arrivarono, poi, infatti, gli elogi del mister toscano, il quale lo definì il futuro leader della Juventus. Passati, dunque, i mal di pancia post Juve-Palermo e post Cardiff: Bonucci e Allegri avevano pianificato la nuova stagione.

SPOGLIATOIO SPACCATO

Ma allora quali sono stati i reali motivi di una separazione così improvvisa? I rapporti con lo spogliatoio, innanzitutto. Dopo Cardiff, infatti, si era rotto qualcosa. Con i compagni, soprattutto. Non è un caso che non sia arrivato nessun messaggio di saluto dai suoi compagni di squadra. Dopo Cardiff, arrivò anche la decisione della dirigenza: via, subito, a patto che arrivasse un’offerta.

SOLO IL MILAN

Offerta mai arrivata, però. Dalla Premier, infatti, le richieste non ci sono state, pertanto, appena si è palesato il Milan, con un ricchissimo ingaggio sul piatto, Leo ha subito preso la palla al balzo e ha fatto le valigie. Ha comunicato alla Juve l’offerta del diavolo e ha detto di voler andare via. Con un po’ di sorpresa da parte della Juve, ma non troppo. La dirigenza bianconera ha chiesto i 40 milioni che Fassone e Mirabelli hanno accordato.

Un amore finito, dunque. Ma con nessun ferito grave, perché la decisione è stata consensuale. La Juventus ha deciso di venderlo, Bonucci ha portato l’offerta ed è stato ben contento di abbracciare la causa milanista. C’eravamo tanto amati, diceva qualcuno. Da ieri, però, Leonardo e la Juventus sono avversari.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy