Astori sbarra la strada alla cessione: “Resto per un motivo”. E su Bernardeschi…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Certe storie non s’intrecciano. Per ora. Sì, perché dopo mille corteggiamenti, neanche quest’anno Astori e la Juventus si ritroveranno sotto lo stesso tetto: la decisione, da parte del difensore, è stata ormai presa. La conferma? Arrivata nella conferenza stampa di oggi, nel ritiro viola di Moena: “Ho vissuto due bellissime stagioni con la maglia viola – ha dichiarato il centrale – è una squadra che amo molto ed è il club che mi può aiutare a raggiungere il mio obiettivo, ovvero il prossimo Mondiale”.

Dunque, obiettivo dichiarato. E pure in comune con Federico Bernardeschi, fresco uomo mercato della Viola dopo aver rifiutato il rinnovo di contratto. Chiaro: c’è la Juve. Che è fortissima sul ragazzo. “Il non rinnovo? Federico è un ragazzo sensibile – ha quindi concluso Astori –, è stato difficile per lui prendere questa decisione. È molto ambizioso e vuole arrivare in alto velocemente. È stata una decisione ponderata da parte di un giocatore che dato tutto per la Fiorentina”.

Decisione che nei prossimi giorni, molto probabilmente, coloreranno il futuro di ‘Chicco’ di bianconero…

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook