Szczesny-Juve: l'offerta bianconera sorprende l'Arsenal

Szczesny-Juve: l’offerta bianconera sorprende l’Arsenal


Marotta è intenzionato a chiudere l’affare portiere al più presto, e le ultime notizie indicano un’offerta per il polacco Szczesny di 5 milioni all’Arsenal. Il dg bianconero cerca il vice-Buffon per la prossima stagione, ora che è quasi certo l’addio di Neto e che una possibile trattativa per Donnarumma non può che essere rimandata alla prossima stagione.

Wojciech Szczesny è il profilo ideale che cerca la Juve, sia per fare un anno (e chissà se sarà davvero solo uno) come secondo del Numero Uno, sia per un futuro da titolare fisso, avendo già dimostrato alla Roma grandi doti tecniche.

Il valzer dei portieri

Gigi e Wojciech, tra presente e futuro della Signora

Il club londinese vuole almeno 15 milioni per il suo portiere. Probabilmente si troverà un accordo a metà tra domanda e offerta. Quel che è certo, è che una volta chiusa questa trattativa, Neto dovrà trovare una nuova sistemazione. Sembrava ormai chiusa l’avventura di Reina a Napoli, dopo le frecciatine tra De Laurentiis e la moglie del portiere, e invece ieri il suo agente ha dichiarato: “La sua priorità è rimanere in azzurro”.

Un dietrofront che denota tutta la riconoscenza possibile dello spagnolo nei confronti di mister Sarri, che gli ha sempre dato fiducia. Dunque, se Reina resterà al Napoli, Neto da scelta numero uno degli azzurri (il ds Giuntoli gli aveva promesso un quadriennale da due milioni e mezzo a stagione e il brasiliano aveva accettato di buon grado) passerebbe in secondo piano. Così, il Valencia è pronto a chiudere per il portiere brasiliano.

Raiola sempre in mezzo

Il nome di Donnarumma è inevitabile che piaccia sempre. Ha dimostrato di essere più di un potenziale futuro Buffon, è italiano, si chiama, guarda caso, Gianluigi… tutti indizi che ai bianconeri vanno a genio.

Ora però è alle prese con il rinnovo del contratto con i rossoneri. Con Raiola non è facile trattare, e ieri Fassone ha fatto sapere di non voler più rimandare questa telenovela. Certo è che, comunque vadano le cose, il Milan non può rischiare di trovarsi con un pugno di mosche in mano, ed è per questo che ha sondato Neto come possibile alternativa. E la Juve per Donnarumma resterà sempre all’erta.

 

Loading...