Oddo: "Favorita? Non ne vedo una in particolare. Ma occhio ai portieri..."

Oddo: “Chi vince ci dirà quale filosofia è quella vincente. E saranno decisivi i portieri”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Abbiamo fatto un tuffo nel passato con Marco Materazzi, l’eroe inatteso del mondiale di Germania. Un altro calciatore che partecipò alla spedizione di Lippi è Massimo Oddo, il terzino goleador di Lazio e Milan, che esordì contro l’Ucraina e finì sulla bocca di tutti per il taglio di capelli a Camoranesi nel post-partita di Italia-Francia. Anche lui, come Matrix, ha voluto dire la sua sulla finale di Champions del 3 giugno prossimo.

L’IMPORTANZA DEI PORTIERI

Oddo, rispetto a Materazzi, non ha una favorita: “Sono due squadre all’opposto: solidità contro fantasia e imprevedibilità. Chi vince ci dirà quale è ora la filosofia vincente. Ma occhio alle difese perché entrambe hanno un potenziale offensivo incredibile: penso che prevarrà chi riuscirà a ingabbiare le punte avversarie. Troppo facile etichettare come decisivi CR7 da una parte o Higuain-Dybala dall’altra: la decideranno anche i portieri, che in una finale così saranno molto sollecitati“.

Anche nell’analisi di Oddo, dunque, regna la piena fiducia nei confronti di un ragazzino mai sazio, Gigi Buffon.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy