Piqué, Rakitic, Neymar e Suarez dovranno stare attenti

Piqué, Rakitic, Neymar e Suarez dovranno stare attenti


Pensare positivo, a quanto pare, è una regola a Barcellona: lo fa anche il Mundo Deportivo. Che, pensando già al dopo-remuntada, fa la conta dei diffidati blaugrana. Quattro elementi importanti, che saranno “en alerta”, come ricorda il quotidiano catalano.

Il cattivo esempio Busquets

Sergio Busquets, perno del centrocampo del Barça, ha perso l’andata di questi quarti di finale proprio per una squalifica per somma di ammonizioni.

È stata un’assenza importante, decisiva secondo qualcuno.

Senza dubbio, però, Luis Enrique – eventualmente – non vorrebbe avere ancora problemi simili.

I quattro blaugrana a rischio

Per questo motivo, domani sera, Piqué, Rakitic, Neymar e Suarez dovranno stare particolarmente attenti.

Saranno tutti in campo: su questo non ci sono dubbi.

Piqué è il leader della difesa, già abbastanza ballerina. Neymar e Suarez sono imprescindibili, mentre Rakitic è fondamentale in costruzione.

Prima regola: attenzione

Dovranno avere, quindi, un occhio di riguardo alle loro entrate. Evitare gesti e giocate pericolose: sarà questa la regola.

Neymar e Rakitic, a quota quattro cartellini gialli, hanno già scontato una giornata di squalifica.

Per Piqué e Suarez, fermi a due gialli, sarebbe la prima volta in stagione.

I diffidati bianconeri

Dovranno stare attenti anche Mandzukic, Cuadrado e Khedira, fermi a due cartellini gialli.

Il prossimo farebbe scattare la squalifica, da scontare nell’andata dell’eventuale semifinale.

Ma tutto questo discorso, in ogni caso, sarà valido solo per domani sera.

Le ‘nuove’ regole

Con il cambio di regolamento del 2014, infatti, la Uefa ha modificato qualcosa riguardo le diffide.

A partire delle semifinali, infatti, le ammonizioni vengono azzerate. (In sostanza, l’unico modo per saltare l’eventuale finale sarebbe essere espulsi).

Ciò per permettere alle squadre finalista di avere a disposizione i migliori undici. E sì, pensate pure a Nedved, ora…

ULTIME NOTIZIE