Juventus-Napoli, Sarri perde la testa: parole di fuoco a Valeri. La ricostruzione

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Napoli perde lucidità e stile nel post gara del match dello Juventus Stadium. “Scandaloso” è l’aggettivo che più di tutti è tuonato ieri dagli organi azzurri, tra panchina e spogliatoi.

Da Los Angeles, l’ordine di ADL di rompere il silenzio stampa. Così è Cristiano Giuntoli ad uscire allo scoperto, gridando al complotto.


LEGGI ANCHE: Giuntoli mancanza di stile, le società non possono fare come i tifosi


FURIA SARRI

Ma la vera furia è stato Maurizio Sarri. Il tecnico azzurro, come si legge sull’edizione odierna de Il Mattino, è quello a cui più di tutti sono saltati i nervi. Esce per primo, si precipita nel tunnel: attende Valeri, gli porge la mano con un sorriso amaro e gliene dice di tutti i colori. Questa la ricostruzione del quotidiano napoletano che conclude: “Chissà cosa scriverà nel referto l’arbitro romano”.