Zoff Donnarumma: "Nessun rischio, ecco cosa penso di Gigio"

ESCLUSIVA SJ – Zoff: “Juve, vai dritta per la tua strada. Donnarumma? Vi dico la mia…”


Zoff Donnarumma e la sfida di questa sera: vi dico la mia


Torna la Champions League, la Juve stasera si appresta ad affrontare il Porto all’Estadio do Dragão.

Per l’occasione, SpazioJ ha intervistato uno dei più grandi portieri della storia della Signora oltre che della nazionale italiana: Dino Zoff.

MISTER ZOFF, LEI IN EUROPA CON LA JUVE HA GIOCATO E VINTO SIA IN CAMPO CHE IN PANCHINA, ARRIVANDO ANCHE IN FINALE DI COPPA CAMPIONI. COSA CAMBIA TRA GIOCARE IN ITALIA E IN CAMPO EUROPEO?

In realtà non cambia sostanzialmente nulla, non c’è nessuna differenza particolare. L’unica considerazione da fare è che in Europa ci sono le squadre migliori di ogni Paese e quindi il livello è molto alto, sono squadre che rappresentano la massima espressione calcistica continentale, ma la Juve è all’altezza di tutti questi club, anche dei 3-4 più accreditati per la vittoria finale.

LE SQUADRE PORTOGHESI SONO DIFFICILI DA AFFRONTARE…

La Juve non si farà condizionare dall’avversario. Farà il suo gioco affrontando la partita senza pensare che davanti c’è una portoghese o un’altra squadra e senza doversi per forza adattare. Andrà dritta per la sua strada.

Leggi anche: L’analisi del Porto

LE PIACE IL NUOVO 4-2-3-1 VARATO DA ALLEGRI?

Non credo sia questione di moduli. La Juve scende in campo sempre per vincere, sono i giocatori a fare la differenza qualunque sia lo schieramento con cui vengono mandati in campo. Certo con questo modulo sta giocando meglio e vincendo tanto, ma è sempre merito dei giocatori. E con i giocatori che ha a disposizione la Juve, il modulo conta davvero poco.

COS’HA LA JUVE IN PIÙ O IN MENO DELLE AVVERSARIE DI CHAMPIONS?

Come dicevo prima, ritengo la Juve assolutamente all’altezza delle altre 3-4 squadre che da anni ormai lottano per la Champions, mi riferisco soprattutto alle spagnole e al Bayern evidentemente, e di conseguenza alle altre che potrebbe incontrare. L’exploit del Paris Saint Germain contro il Barcellona ha lasciato tutti sorpresi, ma rende ancora più l’idea di come sia possibile battere anche gli squadroni. E ripeto, la Juve lo è comunque.

Zoff Donnarumma è il futuro o si rischia un altro caso Scuffet?

Zoff Donnarumma

Assolutamente no, Scuffet è stato un caso particolare: Donnarumma ha dimostrato in un solo anno di avere una maturità diversa oltre a doti sicuramente fuori dal comune. Non credo proprio ci sia il rischio di perderlo per strada. È un ragazzo serio, molto maturo per la sua età, il futuro è sicuramente tutto suo.

Insomma, chi lo prende (o già ce l’ha), farà un affare per molti anni. E se lo dice Dino Zoff…

ULTIME NOTIZIE