Condò rivela un retroscena di casa Juve