L'era Wenger al capolinea, Allegri obiettivo numero 1

L’era Wenger al capolinea, Allegri obiettivo numero 1


A -10 dal Chelsea in campionato, praticamente eliminato in Champions League. Per l’ennesima stagione l’Arsenal di Wenger rimarrà a bocca asciutta nei trofei più importanti. Dopo la pesante sconfitta per 5-1 ad opera del Bayern Monaco sembra scoccato il countdown per l’uscita di scena del tecnico francese.

DIGIUNO

Sono passati 14 anni dall’ultimo successo in Premier League dell’Arsenal. Dopodiché solo successi in Fa Cup e Community Shield. Piccole soddisfazioni, ma niente a che vedere con i reali obiettivi della società. La pazienza, soprattutto dei tifosi, si è esaurita da tempo e il futuro di Wenger sembra sempre più lontano da Londra.

Leggi anche: Wenger parla del suo futuro

Tra i papabili sostituti troviamo il nome di Massimiliano Allegri. Molto apprezzato in Inghilterra e desideroso lui stesso di affrontare una nuova sfida all’estero. La Juve dal canto suo pare intenzionata a tenersi stretto il proprio allenatore. Tutto verrà deciso probabilmente in base ai risultati del finale di stagione. Il destino di Arsene Wenger pare segnato, quello di Allegri è ancora tutto da scoprire.