Allegri: "Juventus-Inter è stata una semifinale di Champions"

Allegri: “Juventus-Inter è stata una semifinale di Champions”


Dopo quelle di Pjanic, ecco le parole del tecnico Massimiliano Allegri nel post-partita di Juve-Inter. Queste le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

Questa sera è stata una partita di altissimo livello. Da semifinale di Champions. Per andare avanti in Champions bisogna giocare tecnicamente in questo modo. Il primo tempo abbiamo concesso qualche palle all’Inter, eravamo meno ordinati e abbiamo concesso qualche ripartenza. Poi i ragazzi hanno creato diverse occasioni. Nel secondo tempo potevamo chiuderla, abbiamo rischiato poco e niente. L’Inter ha un organico che fortunatamente per noi è partita tardi. Joao Mario si muoveva ed eravamo in tre contro 2. Nel secondo tempo abbiamo sofferto meno. Diciamo che ho interpretato male io Lichtsteiner, pensavo avesse chiesto il cambio. Ci vuole ordine per vincere le partite, primo tempo abbiamo avuto diverse palle gol e ne abbiamo anche concesse, soprattutto a campo aperto. Nel secondo tempo siamo stati più bravi. Quest’anno dobbiamo migliorare sul piano del gioco per andare in fondo in Champions. Dobbiamo avere più padronanza del gioco, ogni tanto sbagliamo qualche tempo di gioco, ma siamo sulla strada giusta. Non abbiamo abbandonato gli altri sistemi di gioco, perché qualcuno dovrà riposare. Bisogna conoscere le caratteristiche dei giocatori. Hanno dato tanto tutti, Dybala è uscito, ma poteva stare in campo. Chiellini ha fatto una partita straordinaria. Bonucci sta crescendo molto. Siamo in una buona condizione fisica. Quest’anno il campionato si vincerà con 4 punti di vantaggio, Napoli e Roma faranno più di 85 punti. La Champions non è un’ossessione. Il primo anno ero convinto che potessimo arrivare in finale di Champions. L’autostima è importante. Bisogna lavorare per arrivare al traguardo più alto. Abbiamo perso con il Barcellona e l’anno scorso per un secondo. Bisogna migliorare già per battere il Porto perché è abituato a questo tipo di gare”.

ULTIME NOTIZIE