Verso Juve-Inter - Dubbio modulo per Allegri. Marchisio probabile titolare

Verso Juve-Inter – Dubbio modulo per Allegri. Marchisio probabile titolare


L’ALLENAMENTO ODIERNO

Oggi la squadra si è ritrovata a Vinovo per continuare la preparazione in vista della sfida di domenica. Ecco il resoconto dal sito ufficiale: “Entra davvero nel vivo la preparazione al Derby D’Italia, a quattro giorni dal match di domenica sera. I bianconeri si sono ritrovati anche oggi al Training Center per sostenere una seduta di lavoro mattutina. La squadra si è allenata divisa in gruppi, e per tutti il menu è stato simile: prima una fase in palestra e poi in campo, dove l’impegno è stato dedicato alla preparazione atletica e a seguire, con la palla, in vista della sfida con i nerazzurri. La Juventus torna ad allenarsi domani: la seduta è prevista ancora al mattino”. 

VERSO JUVE-INTER

Ci siamo, il derby d’Italia è sempre più vicino. Una partita, un dictat: prendersi i tre punti e cancellare la precedente sconfitta. Per farlo, Allegri potrà contare sulla presenza di Marchisio, rientrato stabilmente in gruppo da ieri.

I NUMERI DEL PRINCIPINO

I gol all’Inter sono una sua specialità e contro le big, Marchisio, non si è mai tirato indietro. Oltre a questo e alla speranza di vederlo segnare contro i nerazzurri, andiamo ad analizzare i numeri che, secondo la GazzettadelloSport, dimostrano quanto sia fondamentale per questa squadra.

Il classe ’86 va ad incidere su due dati fondamentali: la media punti e la media gol. Con lui in campo si alzano drasticamente, rispettivamente da 2,4 a 2,6 e da 1,9 a 2,4.

Qualità, quantità e copertura.

IL MODULO

Allegri sembrerebbe voler riconfermare il 4-2-3-1 delle ultime uscite. Impossibile dargli torto considerando le tre vittorie consecutive, le due partite a rete inviolata e l’ottima prestazione di Sassuolo.

Chi lascerà spazio al Principino? La prima ipotesi potrebbe far pensare ad un turnover, quindi concedere un turno di riposo a Sami Khedira, praticamente sempre presente sin qui. L’altra opzione, più remota, potrebbe cambiare volto alla squadra, spostando Dybala a destra e alzando Pjanic a ruolo di trequartista.

La bravura di Allegri sarà riuscire ad inserire una pedina così fondamentale, in un modulo che sta trovando gli equilibri.